Minaccia il cuoco per uno sguardo di troppo alla fidanzata

Barsaba Taglieri
Luglio 25, 2017

Sono stati attimi di tensione quelli vissuti ieri sera in un ristorante della città, in via Flaminia. Sicuro che quegli occhi erano per la sua compagna, dapprima ha iniziato a fissare lo chef e poi gli ha inviato dei chiari segni per farlo venire al tavolo. Il cuoco, invece, da parte sua, fraintendeva quei gesti e si aggiustava il cappello bianco, convinto che il cliente volesse complimentarsi di persona e pubblicamente con lui per le pietanze proposte. L'uomo però ha frainteso e, pensando che gli sguardi fossero diretti alla sua accompagnatrice, ha fatto cenno al cuoco di avvicinarsi e poi ha estratto la pistola, intimandogli di lasciare in pace la donna.

In costante comunicazione telefonica il poliziotto mentre inviata sul posto tutte le Volanti di zona, cercava di acquisire ogni notizia utile per la risoluzione del caso, sincerandosi in tempo reale di quanto stava succedendo all'interno del locale. I due clienti infatti, vista la situazione, erano subito fuggiti cercando riparo nel loro appartamento.

Provvidenziale l'intervento della Polizia, intervenuta dopo che alcuni clienti avevano lanciato l'allarme. Gli agenti li hanno rintracciati, sono riuscita a farsi aprire la porta e, una volta dentro casa, hanno trovato anche altre armi, tra cui due pistole semiautomatiche Beretta, una Browning Buck Mark, un revolver e 138 cartucce. Dopo le formalità di rito è stato denunciato per minaccia aggravata e porto abusivo di armi.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE