Meteo, Pasquetta più soleggiata poi crollo delle temperature

Ausiliatrice Cristiano
Aprile 3, 2021

"I modelli matematici in quota e al suolo iniziano ad indicare un graduale indebolimento dell'anticiclone africano - spiega Alessandro Gallo, meteorologo di Meteo Network Sardegna - offrendo margine di spazio all'ingresso di aria fredda e umida che dal nord atlantico, per effetto stesso della presenza anticiclonica, scavalca in prima parte il Mediterraneo scivolando sui Balcani con i primi impulsi freschi sul settore nord dell'adriatico". Nel corso del weekend di Pasqua temporali e grandine faranno da antipasto a un temporaneo periodo più freddo e di stampo più invernale che primaverile. Le precipitazioni entro sera raggiungeranno pure Campania e Puglia mentre al Nord saranno veloci sui rilievi del Triveneto e della Lombardia e al mattino in Emilia Romagna.

La domenica di Pasqua sarà caratterizzata da un clima ventoso, da un crollo delle temperature anche di 10°C, ma pure da un tempo in gran parte soleggiato dopo le ultime piogge mattutine al Sud. La fase in cui il cavo instabile irromperà sull'Italia, sarà tra il pomeriggio e la sera di sabato quando si attiveranno i fronti più intensi e, quindi, con il maltempo più significativo.

La situazione meteo poi andrà incontro a un nuovo peggioramento: una perturbazione a carattere di fronte freddo porterà tra la sera-notte di Pasquetta e martedì delle piogge sparse al Nord con delle nevicate a quote via via più basse sulle Alpi e al Nordest, anche sotto i 1000 metri. Nel pomeriggio il tempo tende a peggiorare soprattutto in Campania, Basilicata e Puglia con qualche precipitazione, anche temporalesca.

Edoardo Ferrara di 3bmeteo.com: "sabato rovesci e temporali al Centronord, in trasferimento al Sud a Pasqua con temperature giù anche di 10-12°C".

Per la festività di Pasqua 2021, domenica prossima, 4 aprile, l'instabilità dovrebbe via via attenuarsi o comunque circoscriversi ad alcuni settori meridionali, soprattutto tra Calabria e Sicilia, anche sul Sud della Sardegna, e locale addensamenti con residui fenomeni sui settori alpini e prealpini centro-occidentali. Al centro: poco nuvoloso, ma in Sardegna peggiora con temporali. Al sud: al mattino veloci rovesci, poi migliora.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE