Bari, accoltellato e ucciso in strada: ragazza 17enne confessa

Ausiliatrice Cristiano
Aprile 3, 2021

Ha confessato in Questura a Bari dove si è recata spontaneamente ieri pomeriggio insieme alla madre la ragazza di 17 anni che ha colpito con un coltello e ucciso Giuseppe Di Mattia, al culmine di una lite avvenuta giovedì sera nel quartiere Libertà a Bari. Ora è è stata iscritta nel registro degli indagati. "Quando, per difenderla, mi sono fatta avanti, sono stata ferita al volto dal suo coltello e a quel punto ho reagito". All'inizio stava indagando la Procura ordinaria, poi è subentrata quella minorile.

Nell'interrogatorio il pm minorile Rosario Plotino, a quanto si apprende da fonti della difesa, rappresentata dall'avvocato Massimo Roberto Chiusolo, non ha qualificato l'accusa, riservandosi di valutare se contestare alla ragazza il reato di omicidio volontario o un'altra fattispecie giuridica legata al reato di omicidio, oppure l'eccesso colposo nella legittima difesa. L'omicidio sarebbe avvenuto in un contesto sociale molto degradato.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE