Salvini incontra premier Ungheria e Polonia per "Rinascimento europeo"

Bruno Cirelli
Aprile 2, 2021

E ancora: "Ci sono grandi sfide, c'è un islamismo alle porte che deve trovare nei valori Ue un'argine".

Morawiecki: "Mi piace molto l'idea di Salvini di un Rinascimento Europeo" - "Bisogna gettare le basi per una nuova Europa". "Contiamo di rappresentare la maggioranza dell'Europa bella, solidale, generosa, accogliente e felice, ha detto Salvini citando la dichiarazione di indipendenza Usa, per parlare del "diritto alla felicità": "Parlarne in tempi di pandemia, di lockdown, ricoveri (.), credo che sia un dovere e un segno di speranza. Dopo il fallimento sui vaccini e dopo il dramma del Covid noi crediamo ci possa essere un Rinascimento europeo, una risurrezione".

Gli altri protagonisti dell'incontro in terra magiara si sono espressi con toni simili, senza alcuna dissonanza. Senza mai arrivare a un risultato concreto: "Sono tante le divisioni, è difficile conciliare i programmi di questi partiti, e soprattutto nei due gruppi spesso si trovano partiti che sono rivali sulla scena nazionale", dice al Foglio Daniel Hegedüs, analista del German Marshall Fund. Questa volta c'è un elemento di diversità: Orbán è uscito dal Partito popolare europeo, cerca casa e nuovi alleati. "Non è un segreto che chiamiamo Salvini 'nostro eroe', perché quando qualcuno diceva che era impossibile fermare l'immigrazione clandestina, da ministro ha saputo arrestare l'immigrazione. E l'abbiamo sempre apprezzato", avrebbe detto secondo quanto riferito dalla Lega. La nostra posizione sull'Europa è questa: ci sono milioni di cittadini senza rappresentanza politica, avendo il Ppe scelto di schierarsi facendo cooperazione con la sinistra. Nella conferenza stampa seguita all'incontro, il capo del governo di Varsavia ha dichiarato che i tre leader hanno discusso ovviamente "del futuro dell'Europa, della situazione pandemica ma anche della collaborazione intergovernativa". "Vogliamo il Rinascimento europeo. Parliamo di valori per costruire il futuro", ha invece affermato il premier polacco Mateusz Morawiecki. L'Europa ha l'opportunità di tornare alla normalità attraverso un'adeguata collaborazione intergovernativa ma anche "nuove piattaforme di discussione". "Rappresentiamo i valori della famiglia tradizionale e ci schieriamo contro il comunismo, contro l'antisemitismo, contro l'immigrazione illegale".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE