Spionaggio con la Russia, arrestato un militare italiano

Geronimo Vena
Marzo 31, 2021

L'intervento è avvenuto in occasione di un incontro clandestino tra i due, che sono stati sorpresi mentre l'ufficiale italiano cedeva all'altro dei documenti "classificati" in cambio di soldi.

Secondo quanto riporta la Repubblica, i due sono stati bloccati dopo un'indagine dei carabinieri del Ros in collaborazione con l'Aisi, l'Agenzia di sicurezza interna, e lo Stato maggiore della Difesa.

Un ufficiale della marina militare italiana è stato arrestato nella serata di ieri, martedì 30 marzo, dai carabinieri del Ros, dopo essere stato fermato assieme ad un ufficiale delle forze armate russe. Dunque un "tradimento" di natura economica da parte del militare italiano il cui nome non è stato ancora diffuso, così come quello dell'ufficiale russo in servizio presso l'ambasciata di Roma. La Farnesina nel frattempo ha convocato al ministero l'ambasciatore russo Sergey Razov.

Non è la prima volta che emergono rapporti tra italiani e russi per la cessione di materiale riservato. Si verificano le circostanze dell'accaduto - si legge in una dichiarazione rilasciata questa mattina - per adesso riteniamo inopportuno commentare i contenuti dell'accaduto.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE