Covid avanza, Toti: vietati spostamenti verso seconde case fino a lunedì incluso

Bruno Cirelli
Marzo 31, 2021

Permette però anche di spostarsi nelle seconde case che siano in un'altra provincia o in un'altra regione. Lo ha annunciato il presidente della Regione Liguria Toti che ha spiegato che il provvedimento, necessario per evirare un aumento dei contagi, sarà firmato nelle prossime ore.

Ma attenzione: la situazione della Liguria dovrà essere definita anche "alla luce dell'assegnazione dei parametri nazionali - prosegue il presidente della Regione -".

Siamo sempre stati molto attenti a limitare al minimo le libertà individuali, ma pensiamo che in questa circostanza, visto che saremo comunque in zona rossa, la restrizione non sia particolarmente impattante né sugli spostamenti delle persone né sulle attività economiche.

Secondo le previsioni di Toti "tra domani e dopodomani verrà varato un nuovo decreto legge che cancellerà la zona gialla fino alla fine di aprile più un'ulteriore serie misure su cui i governatori non hanno ancora espresso valutazioni perché non è arrivato ancora un testo". La Liguria potrebbe dunque restare in zona arancione, ma non è detto che - proprio a causa della maggiore incidenza registrata a Ponente - si trovi a passare in zona rossa una volta terminate le festività pasquali.

"Oltre a questo - conclude Toti - vi è ovviamente la consapevolezza del fatto che se noi non utilizziamo questi giorni sommando alle misure nazionali anche questa misura aggiuntiva regionale per cercare di abbattere la curva, rischiamo che la terza ondata su Regione Liguria, anche se magari d'impatto minore rispetto ad altrove, possa portare la nostra regione, o il Governo nazionale, a dover assumere misure di contenimento pandemico quando le altre regioni invece si avviano verso la riapertura".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE