Sbloccato il lotto di Astrazeneca: 22mila dosi saranno iniettate in Veneto

Paterniano Del Favero
Marzo 30, 2021

"E non vi sono dubbi". Si potrà quindi stampare direttamente dal sito la schermata di conferma, che sarà comunque inviata in tempo reale anche tramite posta elettronica o anche sms, insieme alla documentazione sull'anamnesi, che potrà essere precompilata a casa.

Venezia, 28 marzo 2021 Durante la visita al centro vaccinale di Godega di Sant'Urbano, in provincia di Treviso, il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, ha simpaticamente rimproverato un anziano reo di essersi presentato in anticipo al centro.

Per vaccinare ci vogliono i vaccini. La bella notizia: è stato sbloccato il lotto Astrazeneca di Biella, 12 mila dosi che permettono di vaccinare anche domani, poi non ne abbiamo più, ne facciamo 30-32 mila al giorno, ma il target è di 50 mila. "Ma anche da farmacie (ieri la firma dell'accordo regionale con l'assessore alla Sanità, Manuela Lanzarin, ndr), Comuni, associazioni e tutti gli altri gruppi di interesse, come quelli di volontariato, che si mettono a disposizione come punto di riferimento".

Sbloccato il lotto di Astrazeneca: 22mila dosi saranno iniettate in Veneto

E ancora: "La vaccinazione ad accesso diretto che abbiamo provato ieri a Treviso funziona" ha sottolineato il presidente del Veneto. "Ieri è andata bene perché su 3.426 persone della classe 1936 sono state vaccinati il 74% e 768 accompagnatori, per lo più coniugi". "È un sistema modulare che dobbiamo tenere in vita, vuoi mai che ci sia un problema ai sistemi informatici". "Ha sbagliato orario", dice il Governatore. "Trovo corretto - ha aggiunto Zaia - che una Regione possa comperare i vaccini". Mentre qui la Campania ringrazia addirittura l'ambasciatore russo e nessuno ha niente da dire.

E intanto, "da giovedì prossimo 1 aprile, sarà operativo il sistema unico di prenotazione da parte dei veneti" ha annunciato il presidente Zaia. Abbiamo fatto un upgrade con una modalità unica veloce e banalissima, e che ci consenta di andare 'oltre il muro del suonò, anche senza scrivere nome e cognome. "Il tutto in pochi secondi", ha spiegato.

Si entra nel sito dalla pagina della propria Ulss inserisce il codice fiscale, poi si sceglie sede, giorno e ora per la convocazione. IL VACCINO NON SI PUO' SCEGLIERE ci si vaccina con quello che viene scelto per il cittadino senza la possibilità di rifiutare un tipo di vaccino per poterne avere uno differente.TOELETTATURA ANIMALI Abbiamo fatto una Faq dove spieghiamo che si puo' portare il cane e poi andare a riprenderlo.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE