"Dati Covid Falsificati": le intercettazioni dell’assessore e del dirigente regionale

Geronimo Vena
Marzo 30, 2021

Con un'ordinanza il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, ha dichiarato zone rosse per il covid i territori comunali di Biancavilla (Catania), Francavilla di Sicilia e Gaggi (Messina) e Santa Margherita di Belice (Agrigento). "Ma bisogna avere rispetto per la magistratura, ho fiducia nell'assessore Ruggero Razza, se fosse responsabile adotterebbe da solo le decisioni consequenziali". Tali dati sarebbero stati nascosti dai vertici dell'assessorato alla Salute della Regione, che avrebbero alterato i numeri dei positivi e dei tamponi per evitare le misure più restrittive.

I reati contestati sono falso materiale e ideologico in concorso.

"Letizia è inutile che facciamo stare in piedi sacchi vuoti... c'è stata una gravissima sottovalutazione e il dato finale di questa sottovalutazione di questa gravissima sottovalutazione è scritto in quegli indicatori, poi secondo me sono sbagliati perché mettono sullo stesso piano indicazioni diverse, però come avrai visto ci sono dei dati dove noi comunichiamo zero!" Infine sono state acquisite email e dati presso i server dell'assessorato Regionale alla Salute e del Dipartimento Regionale per le Attività Sanitarie e Osservatorio Epidemiologico (Dasoe). Così il governatore della Sicilia, Nello Musumeci a Omnibus su La7.

Nella settimana appena conclusa in Sicilia si è registrato un ulteriore incremento dei nuovi positivi e un aumento anche dei ricoverati, delle persone in isolamento domiciliare e dei deceduti.

Il blitz dei carabinieri del Nas, coordinati dal procuratore aggiunto d Trapani Maurizio Agnello e dai sostituti Sara Morri e Francesca Urbani, sferza un duro colpo alla sanità siciliana. Di conseguenza, a seguito di intervento della locale Procura, i pubblici ministeri competenti hanno avviato accertamenti che sono arrivati all'assessorato regionale. Gli episodi sotto indagine sarebbero almeno 40 e arrivano fino al 19 marzo scorso. "Non sento c... perché oggi faranno le valutazioni (dal ministero) e in funzione dei posti letto in terapia intensiva decideranno in quale fascia la Sicilia risiede", aveva detto La Rocca nella chat di lavoro dei funzionari che si occupano di inserire i dati ufficiali necessari a elaborare molti dei parametri che decidono il "colore" delle varie Regioni. Per quanto riguarda la figura dell'assessore Razza l'inchiesta, partita dalla Procura di Trapani, ha portato alla luce il suo parziale coinvolgimento nel sistema di falsificazione dei dati "sebbene non emerga ancora compendio investigativo grave" nei suoi confronti.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE