Sciopero trasporti venerdì nel Lazio

Rufina Vignone
Marzo 26, 2021

Venerdì 26 marzo 2021 sarà un altro giorno di passione per i pendolari. Ad annunciare l'adesione alla protesta nazionale Filt Cgil, Fit Cisl, Savt trasporti e Uil trasporti.

Nella giornata di domani, in 60 città in Italia, si svolgeranno le mobilitazioni per lo sciopero nazionale della scuola con lo sciopero dalla didattica a distanza da parte di studenti e docenti per chiedere la riapertura in presenza di tutti gli istituti scolastici, dal nido all'università, non oltre il 7 aprile.

"In seguito alle riunioni del 18 e 23 marzo - prosegue il comunicato congiunto -, le associazioni datoriali hanno rappresentato una posizione diversa rispetto a quella sostenuta il 10 dicembre 2020, rendendosi 'teoricamente' disponibili a prevedere una copertura economica per il triennio contrattuale 2018-2019-2020 e, successivamente, ad avviare il confronto per il rinnovo del CCNL, di fatto facendo credere di convergere sul metodo già da tempo proposto dalle Organizzazioni Sindacali". Stop che riguarda le aziende del trasporto su gomma e le concessionarie ferroviarie come la Fuc (Udine Cividale), non Trenitalia. È stato chiesto - prosegue la nota sindacale - un sacrificio importante ai lavoratori del trasporto pubblico, che hanno risposto con professionalità e senso di abnegazione ai bisogni del Paese, e che hanno contribuito e ancora contribuiscono a mantenere vivo un servizio indispensabile.

Inoltre, come abbiamo più volte ribadito, il settore soffre di una fragilità endemica alimentata da un frazionamento aziendale che difficilmente potrà trovare una soluzione interna; per questo auspichiamo che il negoziato con le associazioni datoriali faccia del Cncl un elemento regolatore del settore, per dare una risposta più efficace alla domanda di mobilità, pubblica e sostenibile, che arriva dai cittadini.

Lo sciopero riguarderà anche il personale di Atm, che potrebbe incrociare le braccia dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 a fine servizio. Potreste rimanere a piedi. Gli autisti in servizio sulla linea Pioltello-Milano (Star) si fermeranno dalle ore 8:00 alle ore 13:30 e dalle ore 16:30 a fine servizio. Possibili ripercussioni sul servizio bus di superficie.

Per le autolinee locali, lo sciopero per il personale viaggiante e per quello delle biglietterie è previsto dalle 8 alle 12 e dalle 15 fino al termine del servizio.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE