Colori regioni, il Lazio verso la zona arancione da lunedì?

Ausiliatrice Cristiano
Marzo 25, 2021

Venerdì 26 marzo arriverà il nuovo report dell'ISS con i dati regionali relativi al contagio che decreterà quali regioni possono cambiare colore a partire da lunedì 29 marzo.

Ricordiamo che, nonostante il cambio colore, il 3, 4 e 5 aprile per tutto il paese varranno le stesse regole di una zona rossa rafforzata per contenere i contagi durante le vacanze di Pasqua.

Altre REGIONI potrebbero diventare ZONA ROSSA prima di PASQUASe la Pasqua sarà in lockdown in tutta Italia a causa della zona rossa nazionale stabilita dal governo, il numero delle regioni che potrebbero passare, prima di Pasqua, in area critica sembra destinato ad aumentare, come riportato dal quotidiano Il Sole 24 Ore, nella sua edizione on line. Ad oggi si trovano in zona rossa la Lombardia, il Piemonte, le Marche, il Veneto, l'Emilia Romagna, il Trentino, il Friuli Venezia Giulia, il Lazio, la Campania e la Puglia mentre tutte le altre sono arancioni.

Tornando in zona arancione, anche nella Tuscia ci si potrà spostare all'interno del comune di residenza rispettando il coprifuoco dalle 22 alle 5. A sottoporre la richiesta - che sarà valutata in maniera definitiva solo nei prossimi giorni - è stato il ministro per l'Istruzione Partizio Bianchi. Nel capoluogo toscano si registrano infatti quasi 400 casi positivi al giorno e un Rt che sfiora l'1,25.

Occhi puntati sulla Calabria, che con un Rt a 1.36 ha schivato la zona rossa la scorsa settimana. Questo perché la soglia 1.25 con cui si entra nella fascia di rischio più alta non è stata superata nel dato minimo della forbice, e perché l'incidenza e l'occupazione dei letti restano al di sotto della soglia.

Dovrebbero restare in zona rossa Piemonte, Friuli-Venezia Giulia, Trento, Veneto, Emilia-Romagna, Marche e Puglia. "Direi proprio di no: siamo a 248 nuovi casi su 100mila abitanti e abbiamo un Rt di 1,09-1,10, quindi siamo in zona arancione", dichiara il governatore della Toscana Eugenio Giani. Spetterebbe ai presidenti di regione introdurre misure più restrittive, ma a quanto risulta al Foglio la Regione Lazio terrà aperte le scuole nei giorni che precedono la zona rossa di Pasqua. In questo caso il ritorno della zona gialla slitterebbe alla settimana del 12 aprile.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE