Sperimentazione Usa su Astrazeneca, il vaccino è sicuro - Ultima Ora

Bruno Cirelli
Marzo 23, 2021

Il vaccino anti-Covid messo a punto da AstraZeneca e dall'università di Oxford è sicuro ed efficace. Il vaccino è stato efficace al 79% nell'arresto della malattia da Covid sintomatica e al 100% nel prevenire che le persone si ammalassero gravemente.

Un quinto dei volontari sottoposti alla somministrazione aveva più di 65 anni: secondo i risultati dello studio, le due dosi, iniettate a quattro settimane l'una dall'altra, hanno fornito "la stessa protezione rispetto ai gruppi di età più giovane". Ma purtroppo la ripresa è stata al rilento per la crescita delle defezioni alla somministrazione del vaccino anglo svedese, su 840 convocati tra docenti e tecnici universitari, sabato si sono presentati solo 339 con circa il 60% di defezioni. Non sono stati constatati problemi di sicurezza per quanto riguarda i coaguli di sangue. In particolare, "il Dsmb ha condotto una revisione specifica degli eventi trombotici e delle trombosi del seno venoso cerebrale (Cvst) con l'assistenza di un neurologo indipendente", e "non ha riscontrato un aumento del rischio di trombosi o di eventi caratterizzati da trombosi tra i 21.583 partecipanti che hanno ricevuto almeno una dose del vaccino". Oggi in Campania è arrivata la prima parte della spedizione settimanale di vaccino Pfizer, che si concluderà domani, per un totale di 120.000 dosi. In merito al grave incidente interviene il direttore del First University Hospital di Tbilisi, Levan Ratiani, che ha affermato: "La morte di Megi Bakradze è stata molto probabilmente il risultato di una grave reazione allergica al vaccino, ma questo è un effetto collaterale molto raro". I risultati si aggiungono al crescente corpo di prove che dimostrano come il siero sia tollerato e altamente protettivo contro tutte le gravità del virus e in ogni fascia d'età.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE