Caos vaccini, Fontana: "Chiesto un passo indietro al Cda Aria"

Barsaba Taglieri
Marzo 23, 2021

A finire al centro delle critiche è Aria Spa, la società incaricata dalla regione di gestire le prenotazioni. Nella nostra Regione infatti, sono troppi i disservizi causati nella gestione delle prenotazioni, nella campagna vaccinazioni anti Covid-19, da parte della società incaricata.

Secondo quanto rivelato dalle agenzie di stampa, Fontana sta azzerando tutte le cariche principali della società, finita più volte nel mirino dell'assessore al welfare Letizia Moratti, del consulente al piano vaccinale Guido Bertolaso e, da ultimo, anche del segretario federale della Lega Matteo Salvini.

"Il totale delle vaccinazioni in Lombardia è 1.231.413". Quelle somministrate agli Over 80 sono 322.568, più 60.000 nelle Rsa. Poi entra nel dettaglio: "La percentuale di chi ha ricevuto una dose degli over 80 che hanno aderito, circa 600.000, supera di gran lunga il 50 per cento, in linea con ciò che accade nel resto del Paese". Sabato di 120mila dosi inoculate in Italia, 30mila dosi sono strate somministrate in Lombardia, un quarto di tutte le vaccinazioni del Paese.

"Il nostro obiettivo è quello di vaccinare tutti i lombardi, ammesso che arrivino le dosi necessarie, dato che a fine mese le scorte a disposizione di Regione Lombardia saranno esaurite, avendo completato il numero di quelle a disposizione". Una decisione importante riguardo ad Aria era attesa proprio in mattinata, con la riunione della Giunta regionale. "Per questo motivo ho chiesto ai vertici di Aria di fare un passo indietro". Lo ha annunciato il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana nella conferenza di oggi 22 marzo.

"Per il buon proseguimento della vaccinazione, le cose che non funzionano vanno cambiate e su Aria servono decisioni rapide e drastiche - scrive ancora la vicepresidente Moratti su Twitter -".

"La Lombardia tornerà grande, ma per farlo ha bisogno di tutto l'aiuto possibile e di non essere lasciata da sola: il Governo Draghi nomini un commissario che garantisca una veloce ripresa e la salute dei cittadini lombardi".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE