"Studenti Dimenticati a Distanza": flash mob del Comitato Priorità alla scuola

Paterniano Del Favero
Marzo 13, 2021

Per i bambini con disabilità iscritti alla scuola dell'infanzia, inoltre, entrambi i Circoli didattici hanno attivato laboratori di inclusione in presenza, che il Comune supporta garantendo la presenza degli educatori di sostegno.

Elio è anche il barbiere del consigliere regionale di Fratelli d'Italia, Renato Perrini: "Oggi - dice il politico - la piccola ha avuto me come compagno di banco durante la lezione in Dad; che tristezza vederla accanto a me, seduta su un banco improvvisato, sola, alle prese con una lezione a distanza con una connessione che andava e veniva". Ieri, 12 marzo, ha fatto da apripista alla rivolta contro la Didattica a Distanza un "girotondo" pacifico alla scuola primaria Pieve di Cadore di Sant'Edoardo, ma sono comparsi anche disegni fuori dai cancelli alla scuola dell'infanzia Collodi di Madonna Regina e per martedì 16 marzo è stata organizzata un'altra mobilitazione dei genitori dell'istituto De Amicis di San Michele e Madonna Regina, all'insegna dello slogan "Giù le mani dalla nostra scuola".

Le scuole chiuse nel Lazio saranno una certezza da lunedì 15 marzo se la regione entra in zona rossa.

L'Ordinanza N. 13 ha disposto che dalle ore 22 del 13 marzo fino al 28 marzo, i Comuni di Petilia Policastro (provincia di Crotone) e San Nicola da Crissa (Vibo Valentia) e le frazioni Piani di Acquaro (Acquaro, Vibo Valentia) e Piminoro (Oppido Mamertina, Reggio Calabria) sono collocate in zona rossa. La Sicilia tra quelle in zona arancione. Per le disposizioni in zona arancione occorre invece attendere il nuovo decreto. "Vieni anche tu e grida con noi: giù le mani dalla scuola" si legge sul volantino diffuso in questi giorni. Nonostante l'impegno delle maestre che cercano modalità interattive più accattivanti e le pause più lunghe, la soglia di attenzione è davvero bassa e le nozioni che si acquisiscono sono davvero limitate.

L'aumento dei contagi, le classi in quarantena e il diffondersi delle varianti in regione rendono la situazione difficile da gestire. Che anche quest'anno saranno quindi al chiuso in casa per le famiglie e in cliniche e strutture di accoglienza per anziani e malati psichici che, speriamo almeno questa volta, non restino isolati dai propri cari.

"Ci arrivano segnalazioni di organici giornalmente ridotti del 30% a causa di casi di contagio, di isolamento o per le conseguenze del vaccino."

Questa la conferma dalla Cisl Scuola. Per i dettagli occorre attendere le prossime ore.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE