Covid, il Cts al governo: "Servirebbe subito un lockdown duro"

Paterniano Del Favero
Marzo 7, 2021

Ad anticipare il lockdown sono comunque le Regioni, anche se per confinare le varianti ed impedire loro di diffondersi stanno continuando ad andare ognuna per conto proprio. "Analogamente a quanto avviene in altri paesi Europei, anche a causa delle varianti virali che potrebbero potenzialmente ridurre l'efficacia di alcuni vaccini, si rende necessario un rafforzamento/innalzamento delle misure su tutto il territorio nazionale al fine di ottenere rapidamente una mitigazione/contenimento del fenomeno epidemico, indipendentemente dai valori di incidenza".

"Misure più dure con scuole chiuse" (Di sabato 6 marzo 2021) Far scattare la zona rossa in automatico dove si verificano 250 casi di Covid ogni 100mila abitanti.

Se si guarda ai numeri, la paura cresce ancora di più. "Ci possono essere diversi gradi e restringimenti di diversa natura - dicono fonti di governo confermando che una stretta è molto probabile - ma è difficile che si possa rimanere così". L'Italia è nel pieno della terza ondata, le varianti circolano senza alcun freno e va ridotta al minimo la mobilità degli italiani.

Se si guarda al monitoraggio giornaliero, anche quello non dà segnali confortanti; sono 24.000 i casi giornalieri. L'RT torna sopra l'1 dopo settimane ed è in peggioramento da cinque settimane consecutive, e soprattutto in ben nove regioni sono aumentati i ricoveri. Ma visto l'andamento della curva, che per gli esperti continuerà a salire anche nella prossima settimana, almeno la metà (Calabria, Lazio e Puglia) cambierà colore lunedì 15 marzo.

Sembra che rimanga invariato il divieto di spostamento tra regioni anche in zona gialla. La Calabria ha per esempio chiuso anche le scuole, nonostante l'incidenza sia lontana dall'indice di pericolo. Particolare attenzione è riservata a Campania, Emilia Romagna e Lombardia.

Nel capoluogo si contano mille ricoveri.

Lo stop alle lezioni riguarderà: Caccamo, San Cipirello e San Giuseppe Jato, in provincia di Palermo; Castell'Umberto, Cesarò, Fondachelli Fantina e San Teodoro, nel Messinese; Licodia Eubea e Santa Maria di Licodia, nel Catanese; Montedoro, Riesi e Villalba, in provincia di Caltanissetta.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE