Ufficiale: dall’8 marzo in Piemonte DAD per superiori e seconde/terze medie

Paterniano Del Favero
Marzo 4, 2021

In sintesi viene disposta da sabato 6 marzo a domenica 21 marzo l'applicazione per i territori dell'ex Province di Udine e di Gorizia delle disposizioni di zona arancione. Inoltre da lunedì 8 marzo a sabato 20 marzo su tutto il territorio regionale per le scuole medie, superiori e università si ritorna alla didattica a distanza.

Cuneo - Anticipata da laguida.it già ieri sera, la decisione della chiusura delle scuole in Piemonte è arrivata questa sera dopo una serie di incontri dell'Unità di Crisi, con enti locali, prefetti, esperti e epidemiologi.

Con i nuovi parametri fissati dal Dpcm del premier Mario Draghi in vigore dal 6 marzo sulla chiusura delle scuole, che scatta con 250 casi su 100.000 abitanti anche nelle zone gialle e arancioni, si ridisegna la mappa del rischio in Italia. Oltre alla soglia di 250 casi ogni 100 mila abitanti definita dal Governo, gli epidemiologi della nostra Unità di crisi ci segnalano una allerta dove la media dell'ultima settimana è almeno doppia rispetto alle tre settimane precedenti. Il contagio in questa terza fase pandemica ha colpito maggiormente la parte occidentale del Piemonte, mentre dati migliori si registrano nella parte orientale. Per questa ragione è necessario intervenire in modo rapido. Sappiamo quanto sia difficile per le famiglie e lo sforzo che devono affrontare tutti i genitori. "Abbiamo ricevuto garanzie dal Governo sull'attivazione immediata dei congedi parentali e dei bonus baby sitter".

Due giornate di disconnessione dalla didattica a distanza per protestare contro l'ordinanza del governatore Vincenzo De Luca, che dispone la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado da oggi fino al 14 marzo.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE