Terremoto nel Pd: Zingaretti si dimette

Ausiliatrice Cristiano
Marzo 4, 2021

"Attenti all'ultimo miglio, la terza ondata della pandemia sarà drammatica", ha detto in qualità di presidente della Regione Lazio partecipando all'evento regionale "Regione Lazio Sostenibile e partecipata", una iniziativa della regione che sostiene l'Agenda 2030 dell'Onu e che si proietta verso la sostenibilità. "Mi vergogno che nel Pd da 20 giorni si parli solo di poltrone e primarie quando in Italia sta esplodendo la terza ondata di Covid, c'è il problema del lavoro e la necessità di ricostruire una speranza soprattutto per le nuove generazioni" afferma Zingaretti sul social. Una mossa per ora annunciata e che dovrebbe essere concretizzata nelle prossime ore: "Visto che il bersaglio sono io, per amore dell'Italia e del partito, non mi resta che fare l'ennesimo atto per sbloccare la situazione". "Non è bastato. Anzi, mi ha colpito invece il rilancio di attacchi anche di chi in questi due anni ha condiviso tutte le scelte fondamentali che abbiamo compiuto. Non ci si ascolta più e si fanno le caricature delle posizioni", così Zingaretti ha di fatto messo in luce un malessere che evidentemente pochi avevano avvertito in questi giorni. Nelle prossime ore scriverò alla Presidente del partito per dimettermi formalmente.

"Il Pd non può rimanere fermo, impantanato per mesi a causa in una guerriglia quotidiana. L'Assemblea Nazionale farà le scelte più opportune e utili". "Ma forse, dopo le sue dimissioni, si farà finalmente chiarezza all'interno del Pd". "A tutte e tutti, militanti, iscritti ed elettori un immenso abbraccio e grazie", conclude.

"Nicola Zingaretti ha accettato la sfida e tutti i rischi, si è accollato dei pesi spaventosi rischiando l' impopolarità, subendo i mal di pancia della base, chiamato ad immolarsi alla Ragion di Stato, inevitabile e irrinunciabile, per persone di coscienza come lui. Ora tutti dovranno assumersi le proprie responsabilità", aggiunge. Lo ripeto - ha continuato Simona Marchini - è stato per il segretario uscente del Pd uno sforzo enorme e per una persona molto responsabile, seria, corretta, come Zingaretti, sono convinta sia veramente un'amarezza vera aver preso questa decisione.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE