Svezia, 8 persone accoltellate: alcuni feriti gravi. La polizia: "È attacco terroristico"

Geronimo Vena
Marzo 4, 2021

Attacco terroristico in Svezia. Sangue a Vetlanda, città nella parte meridionale del Paese scandinavo, dove almeno otto persone sono rimaste ferite a colpi di coltello. Secondo quanto riferiscono i media locali un giovane di 20 anni sarebbe stato fermato dalla polizia che nella sparatoria lo avrebbe anche ferito.

Otto persone accoltellate in Svezia. La polizia ritiene che l'aggressore abbia agito da solo. "Il movente non è ancora chiaro" ha detto Angelica Israelsson Silfver, portavoce della polizia, citata dal quotidiano Aftonbladet, spiegando che "l'uomo non è stato ancora interrogato".

L'attacco è avvenuto nel pomeriggio (le prime chiamate di aiuto sono arrivate alle polizia poco prima delle tre) in una zona centrale della cittadina, a poca distanza dalla stazione.

Le ragioni dell'attentato rimangono per il momento ignote, ma la polizia sta trattando il caso come un sospetto crimine terroristico.

L'azienda dei trasporti locali ha sospeso i treni per l'area.

Il primo ministro svedese Stefan Löfven ha condannato l'attacco: "Reagiamo a queste terribili azioni con la forza unita della società".

Vetlanda è una città di 14.000 abitanti nella contea di Jönköping, nel sud della Svezia, posizionata a circa 275 chilometri a Sud-Est di Stoccolma.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE