Il "piemontese" Figliuolo al posto del commissario Arcuri

Paterniano Del Favero
Marzo 3, 2021

Ecco spiegata la richiesta all'ormai ex commissario, nel mirino da mesi per i flop sulla gestione dell'emergenza (dagli scandali mascherine al caso vaccini), i ritardi e il presenzialismo sfrenato così lontano dallo stile di SuperMario.

Paolo Francesco Figliuolo prende il posto di Domenico Arcuri come commissario per l'emergenza Covid.

Il Generale di Corpo d'armata Francesco Paolo Figliuolo (nuovo Commissario per l'emergenza sanitaria in Italia) è nato a Potenza l'11 luglio 1961.

Questo è l'obiettivo che si sarebbe dato Mario Draghi, con il primo step che sarà l'aumento a 200.000 dosi al giorno già a partire da oggi il tutto per recuperare i recenti rallentamenti a causa dei ritardi e dei tagli nelle forniture. "Buon lavoro al generale Figliuolo". Ha conseguito tre lauree: in Scienze Politiche all'Università di Salerno, in Scienze Strategiche (con relativo Master di II) all'Università di Torino e in Scienze Internazionali e Diplomatiche all'Università di Trieste.

La nomina è stata ufficializzata con una nota.

Francesco Paolo Figliuolo ha iniziato la sua carriera nell'esercito come generale di artiglieria ad Aosta: la carica lo ha poi portato in Kosovo pochi anni dopo. Ha inoltre frequentato il 119° Corso Superiore di SM, il 3° Corso Superiore di SM Interforze ed il 92° Senior Course presso il NATO Defence College in Roma, il corso di Alta Formazione "Ingenio vi virtute" presso l'Università degli studi Link Campus in Roma. É autore di articoli di analisi d'area e geopolitica per la pubblicistica specializzata della Difesa (Informazioni della Difesa dello Stato Maggiore Difesa e Rivista Militare dell'Esercito Italiano).

Guerini: sinceri auguri a gen. Figliuolo - "I miei più sinceri auguri al Generale Francesco Paolo Figliuolo per questa importante nomina, frutto di un lavoro costante portato avanti con grande e impeccabile professionalità da inizio emergenza". Ha ricevuto numerose onorificenze, tra cui la decorazione di cavaliere dell'ordine militare d'Italia, la Croce d'ora e una Croce d'argento al merito dell'esercito e Nato Meritorius service medal.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE