Roma, morto suicida l'ex sottosegretario Antonio Catricalà

Geronimo Vena
Febbraio 26, 2021

L'ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Antonio Catricalà è morto.

"Grande amico, grande servitore dello Stato, Antonio Catricalà lascia un incolmabile vuoto in tutti quelli che lo hanno conosciuto e hanno avuto l'onore e il privilegio di lavorare con lui". Lo ha detto la presidente del Senato Elisabetta Casellati, comunicando in aula la morte di Antonio Catricalà, che si è tolto la vita questa mattina nella sua abitazione a Roma. Aveva compiuto 69 anni lo scorso 7 febbraio: al momento è noto soltanto che è morto suicida, una notizia che ha sconvolto il mondo della politica e non solo. Il 18 novembre 2010 era poi stato designato alla presidenza dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas, carica alla quale aveva rinunciato nove giorni dopo, per essere nominato da Mario Monti e dal presidente della Repubblica sottosegretario di Stato alla presidenza del Consiglio dei ministri con funzioni di segretario del Consiglio.

Lavori fermi anche in Senato, per un minuto di silenzio disposto dalla presidente Casellati. È stato anche professore di ruolo in Diritto Privato presso l'Università Unipegaso nonché professore a contratto di Diritto dei Consumatori all'Università LUISS Guido Carli. Solo pochi giorni fa era stato nominato presidente dell'Istituto Grandi Infrastrutture (IGI) dal Consiglio direttivo e attualmente era il presidente di Aeroporti di Roma. Nel settembre del 2014 è stato candidato dal centrodestra a giudice della Corte Costituzionale.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE