Covid Emilia-Romagna, crescono i casi: 1.565 nuovi positivi

Ausiliatrice Cristiano
Febbraio 19, 2021

"Si confermano per la terza settimana segnali di tendenza ad un "graduale incremento nell'evoluzione epidemiologica" e si osserva un "peggioramento nel livello generale del rischio". Ciò richiede misure di mitigazione nazionali e puntuali interventi di mitigazione e contenimento nelle aree a maggiore diffusione. Lo rileva la bozza di monitoraggio Iss-ministero della Salute.

Complessivamente, tra i nuovi positivi 551 erano già in isolamento al momento dell'esecuzione del tampone, 723 sono stati individuati all'interno di focolai già noti. In totale, dall'inizio dell'epidemia i decessi in regione sono stati 10.240. "La situazione è in questo ambito - ha aggiunto rispondendo a una domanda sul possibile passaggio in 'arancione' dell'Emilia-Romagna - per cui a mio giudizio il Governo dovrebbe tenere conto di vari fattori, di vari indicatori, certamente la propagazione del virus da un lato ma anche una situazione che ad oggi non è a livello di guardia per quello che riguarda la saturazione degli ospedali". Sono 12, rispetto alle 10 della settimana precedente, le regioni a rischio moderato (di cui 6 ad alta probabilità di progressione a rischio alto nelle prossime settimane) e 8 a rischio basso. Mi chiedo, tutte le volte, sia che si vada in giallo sia in arancione, quanto sia efficace questa strategia dell'Italia maculata nella quale il virus rimbalza, si impenna e poi decresce nelle varie regioni. Secondo quanto si apprende, sono il Molise, la Campania e l'Emilia Romagna. Ora si attende la valutazione, e le relative ordinanze, da parte del ministro Speranza.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE