535 voti a favore, il governo Draghi incassa la fiducia alla Camera

Paterniano Del Favero
Febbraio 19, 2021

Sono 16 i deputati del Movimento 5 Stelle che hanno votato contro la fiducia al governo Draghi.

Dopo una giornata passata in Senato, il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha tenuto il suo discorso di replica: a breve, infatti, si voterà per la fiducia. Con la voce tremolante e piena di emozione, Draghi ha cominciato a parlare dinnanzi a tutti i Senatori.

La priorità è stata data alla lotta alla pandemia e alla conseguenze economiche dell'emergenza: il futuro Premier, si è ripromesso di informare con largo anticipo i cittadini sulle nuove misure che verranno adottate.

Mario Draghi non lo sa, ma alla Camera dei deputati la sua resistenza in aula è stata lodata da tutti, tanto che alcuni hanno proposto di conferirgli l'ambitissimo premio "vescica di ferro", quello dedicato a chi rimane al proprio posto per ore e ore senza andare al gabinetto. Il Presidente della Repubblica Mattarella ha, infatti, richiesto uno sforzo comune e straordinario alle forze politiche, per cercare di superare al meglio una situazione storica senza eguali.

In serata poi ci sarà il voto di fiducia, dove tutte le attenzioni saranno rivolte ai 5 Stelle: così come a Palazzo Madama, anche a Montecitorio ci dovrebbe essere un drappello di dissidenti che, in caso di voto contrario, verrebbero automaticamente espulsi dal Movimento visto che il responso di Rousseau è vincolante per i parlamentari grillini.

Manca l'ultimo passo a Mario Draghi prima del via libera definitivo al suo nuovo Governo.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE