Ponte sullo Stretto, Salvini: "Mi aspetto che Draghi lo rilanci"

Geronimo Vena
Febbraio 17, 2021

Al governo l'impegno della Lega, dei suoi amministratori regionali, sindaci e parlamentari sarà massimo: "la ripartenza del Paese passa dalla ripartenza del Sud, che chiede non assistenza ma lavoro e sviluppo", ha commentato Salvini. Ma con cautela. Alla domanda se l'euro sia davvero irreversibile taglia corto: "Di irreversibile c'è solo la morte, solo il buon Dio può decidere".

Tra Matteo Salvini e Nicola Zingaretti è avvenuto un incontro che fino a qualche tempo fa era semplicemente impensabile. ". Ovviamente Zingaretti, che si è sentito colpito dalle dichiarazioni dell'ex ministro dell'Interno: "L'euro e l'Europa - ha scritto su Twitter per mettere i proverbiali puntini sulle 'i' - sono la dimensione dove pensare e rafforzare il futuro dell'Italia. Dovrebbe essere anche superfluo ripeterlo". "Non faccio una questione di nomi - ha affermato - ma di vaccini e di ospedali".

L'avvento di Draghi al governo ha infatti rilanciato i sostenitori dell'opera (tra cui anche questo giornale) che vedono nel Ponte la "madre" di tutte le infrastrutture, a maggior ragione oggi che ci sono anche i fondi del Recovery Plan. Nuovo lockdown? "Io aspetto dalla comunità scientifica una proposta unica", ha aggiunto.

"Detto a Draghi di cambiare anche il modo di avvisare gli italiani" Salvini, infine, ha detto di aver fatto presente al premier Mario Draghi che "cambiare significa anche evitare agli italiani di scoprire alla domenica sera cosa possono fare il lunedì mattina".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE