Spettacolare eruzione sull'Etna: alta colonna di fumo, stop ai voli

Rufina Vignone
Febbraio 16, 2021

A partire dalle ore 16.10 è incrementata l'attività esplosiva al cratere di Sud Est che sta evolvendo in attività di fontana di lava con la formazione di una nube di cenere che si sta disperdendo verso sud. Di questi momenti la sospensione dell'operatività dell'aeroporto internazionale di Catania, Fontanarossa, decisione presa a fronte della cenere lavica dovuta all'eruzione dell'Etna.

Sono immagini spettacolari quanto inquietanti quelle che arrivano da Catania, precisamente dal cratere di Sud-est, la bocca dell'Etna da cui al momento si erge un'imponente colonna di fumo.

Dalla stessa 'bocca' è emerso un trabocco lavico che ha prodotto un modesto collasso del fianco del cono generando un flusso piroclastico che si è sviluppato lungo la parete occidentale della Valle del Bove. L'unità di crisi dell'aeroporto di Catania, dopo una riunione iniziata poco dopo le ore 18, ha stabilito la chiusura.

Il fenomeno ha prodotto una nube di cenere che si è dispersa rapidamente da venti in quota verso sud.

Relativamente all'ampiezza media del tremore vulcanico questa aveva già mostrato dalle prime ore di stamattina una tendenza all'incremento. La sorgente del tremore risulta localizzata al di sotto del Cratere di SE, alla profondità di circa 2900m. Poi un incremento più significativo: l'ampiezza ha raggiunto valori elevati. Seguiranno tempestivi aggiornamenti qualora la situazione dovesse cambiare.

Il Cratere di Sud-Est è quello più giovane, originatosi intorno al 2007, ed è anche quello che negli ultimi 13 anni ha registrato il maggior volume di attività, con eruzioni e parossismi che si sono susseguiti nel tempo. Nell'ultimo comunicato emesso dall'Ingv - Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia - sarebbero numerose le ricadute di lapilli di grosse dimensioni a Nicolosi, Pedara, Mascalucia, Trecastagni. È stato un parossismo molto classico, con fontane di lava, colonna di cenere, ricaduta di cenere e lapilli verso sud.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE