Coronavirus, Walter Ricciardi: "Chiederò a Speranza un lockdown totale"

Geronimo Vena
Febbraio 14, 2021

Parole forti che imporrebbero decisioni critiche per il neonato governo presieduto da Mario Draghi, che vede nel ministro della salute in quota LeU uno degli elementi di continuità.

L'appello la chiusura totale arriva anche da Comitato tecnico scientifico alla luce delle "mutate condizioni epidemiologiche". Un'analisi condotta in 16 regioni e province autonome dalla quale è emersa la presenza delle varianti nell'88% delle regioni esaminate, con percentuali comprese tra lo 0 il 59%.

"L'unica urgenza è che il ministro Speranza silenzi immediatamente il suo consigliere Ricciardi che contro il coronvirus ha solo una strategia, chiudere tutto senza pensare minimamente ai danni economici di un altro lockdown - si legge poi in una nota dell'esecutivo nazionale di Cambiamo!"

"È evidente - è il parere di Ricciardi - che la strategia di convivenza col virus, adottata finora, è inefficace e ci condanna alla instabilità, con un numero pesante di morti ogni giorno".

"In questo momento le attività che comportino assembramenti non sono compatibili con il contrasto alla pandemia da Covid-19 in Italia e gli impianti da sci rientrano in tali attività. Non dimentichiamo - ha sottolineato Ricciardi - che la variante inglese è giunta in Europa proprio 'passando' dagli impianti di risalita in Svizzera". Oltre a cio', "va potenziato il tracciamento e rafforzata la campagna vaccinale".

Insomma, da parte di Ricciardi e anche da parte del Cts, a poche ore dalla riapertura prevista per domani, lunedì 15 febbraio, la richiesta di fare un ultima, improvvisa, drammatica e ingiustificabile retromarcia: gli impianti sciistici devono restare chiusi. "Ne parlero' col ministro Speranza questa settimana", ha annunciato.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE