Klose esalta Pioli: "Migliora i giocatori. Lo scudetto è possibile"

Rufina Vignone
Febbraio 3, 2021

Stefano Pioli e Miro Klose, due figure che negli anni sono state importantissime per la Lazio e che ora hanno preso strade diverse: Pioli siede sulla panchina del Milan, il tedesco è il vice allenatore di Flick al Bayern Monaco, prossimo avversario dei biancocelesti in Champions League. Ad annunciare il suo stage a Milanello da Pioli è stato lo stesso capocannoniere all time dei Mondiali, che sta concludendo l'iter per prendere il patentino da allenatore: "Ho bisogno di un periodo di praticantato all'estero per chiudere il mio percorso di studi - ha detto Klose a La Gazzetta dello Sport -, per questo ho pensato di chiedere a Pioli". Avrei già dovuto svolgere il praticantato a Milano, ma a causa della pandemia non è stato possibile. "Appena si potrà, recupereremo". "Pioli migliora i giocatori e ha solamente bisogno di tempo". "Deve conoscere i giocatori e loro devono conoscere lui", riporta la consueta rassegna stampa di Radosei.

Il tedesco che conosce bene Stefano Pioli è convinto delle sue doti da allenatore. Che cosa i giocatori? Se gli daranno tempo di lavorare avrà successo. In realtà il dinamismo si può sviluppare anche quando la palla ce l'hanno gli avversari.

SULLA PROPRIA FILOSOFIA- "Da giocatore ne avevo una molto offensiva". Mi piace molto fare il vice di Hans-Dieter Flick al Bayern: vediamo quanto durerà ancora. Posso valutare e decidere quando accelerare il gioco e quando rallentarlo. Con il possesso palla posso anche sviluppare un certo dinamismo. "L'esperienza è importante, si impara anche dagli errori". La mia filosofia si può riassumere in poche parole: "dominare il gioco ed essere dinamici".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE