Keira Knightley: le scene di sesso "non le giro con gli uomini"

Ausiliatrice Cristiano
Gennaio 25, 2021

La Knightley, madre di due bambini, ha deciso di usare il suo potere contrattuale per cambiare direzione. La star ha dichiarato che non intende girarle se sono dirette da un regista uomo. Ora, però, nei suoi contratti l'attrice inglese ha fatto mettere una clausola per cui non apparirà più nuda in scene di sesso, tanto che nel suo ultimo film, La conseguenza, sono state interpretate da una controfigura. "Non ho un divieto assoluto, ma non lo faccio con gli uomini".

La Knightley sostiene che anche la sceneggiatura deve essere appropriata perché lei prenda in considerazione la possibilità di denudarsi, magari con dentro tematiche più specifiche rispetto alla semplice e gratuita esposizione della sua fisicità a favore di camera: "Non voglio che siano quelle orribili scene di sesso in cui sei tutto unto e tutti grugniscono".

Keira Knightley
Keira Knightley e James Mc Avoy in Espiazione

"E' lo sguardo maschile - ha detto -". Ha detto che sarebbe d'accordo a girare scene di nudo se la storia del film fosse profonda, come "un viaggio sulla maternità e sull'accettazione del corpo che cambia", ma ha aggiunto che lo farebbe solo se a dirigere ci fosse una donna. "Mi sento molto a disagio ora quando sono ritratta dallo sguardo maschile".

In un'intervista al Financial Times l'attrice aveva dichiarato, per l'appunto, che la nascita delle sue figlie era stata determinante nella scelta di prendere parte a scene di nudo in un film, senza rimpiangere quelle girate in passato. "Ho superato i trent'anni, ho due figlie, mi piace il mio corpo, ma non mi va più di mostrarlo sullo schermo".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE