Blocco di TikTok dal Garante della Privacy: cosa sta succedendo

Geronimo Vena
Gennaio 25, 2021

La richiesta è stata avanzata lo scorso 22 gennaio "a seguito della terribile vicenda" che ha coinvolto Antonella, una bambina di 10 anni di Palermo morta per asfissia dopo una challenge sul social.

"Siamo davanti a un evento tragico e rivolgiamo le nostre più sincere condoglianze e pensieri di vicinanza alla famiglia e agli amici di questa bambina" ha dichiarato un portavoce di TikTok. I genitori entrati in bagno hanno trovato la bambina priva di sensi con la cintura dell'accappatoio stretta intorno al collo e l'altra estremità attaccata al portasciugamani.

"Si tratta di un provvedimento sacrosanto - commenta il presidente di Federconsumatori Sicilia Alfio La Rosa - perché, se TikTok avesse verificato che la giovanissima vittima non aveva l'età minima di 13 anni per usare l'app, forse adesso non staremmo parlando di questa tragedia". Sono in contatto virtuale con centinaia e migliaia di altri follower, ma nella realtà sono soli con se stessi.

Senza fiato su TikTok

Federico Tonioni, direttore del Centro Pediatrico Interdipartimentale per la Psicopatologia da Web presso la Fondazione Policlinico Gemelli di Roma, ha spiegato che non bisogna porre divieti troppo rigidi ai figli, ma allo stesso tempo occorre fare molta attenzione alla loro rabbia e noia.

Antonella era una bambina molto social. Caricava foto e video quasi ogni giorno. Era una bambina molto social. "Altri social, come YouTube, riescono invece a verificare l'età degli utenti in base ai propri dati" dice Guido Scorza, componente del collegio del Garante Privacy. La bambina aveva diversi profili su FB e TikTok e col telefonino, che è stato sequestrato e dal quale gli inquirenti contano di acquisire elementi importanti per comprendere cosa sia accaduto, potrebbe essere stato registrato il video degli ultimi istanti di vita della bambina che sarebbe poi dovuto finire sul social cinese come prova della partecipazione alla sfida. Blocco immediato dell'uso dei dati degli iscritti, almeno fino a quando non si stabilirà con sicurezza l'età degli utenti.

E' quanto si legge in una nota ufficiale del Garante, che ha disposto il blocco fino al 15 febbraio (in via del tutto momentanea) dell'attività di TikTok, dopodiché ci saranno nuove valutazioni. "Inoltre lo stato dovrebbe avviare campagne di sensibilizzazione che non ci sono state in questi anni di grande crescita dei social network". "Considerato che recentemente Tik Tok ha comunicato di avere fissato il proprio stabilimento principale in Irlanda".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE