Terrorismo: in manette 22enne per propaganda suprematista - Ultima Ora

Bruno Cirelli
Gennaio 23, 2021

L'operazione antiterrorismo interessa ambienti della destra radicale vicini al terrorismo suprematista in Liguria e in diverse altre regioni italiane. Sotto l'occhio delle forze dell'ordine gli ambienti della destra radicale vicini al terrorismo di matrice suprematista.

Inoltre, in varie chat analizzate erano presenti anche istigazioni alla commissione di atti di violenza estremi anche sacrificando la propria vita, incoraggiando lo school shooting o il day of the rope. Secondo gli inquirenti il giovane ligure, che si ispirava al gruppo suprematista statunitense AtomWaffen Division e alle Waffen-SS naziste, era pronto a compiere azioni terroristiche come quella del 2011 a Utoya (Norvegia) e del 2019 a Christchurch (Nuova Zelanda).

Il ragazzo aveva anche redatto e diffuso sul web documenti di matrice neonazista e antisemita con i quali incitava alla rivoluzione violenta contro "lo Stato occupato dai sionisti" e alla eliminazione fisica degli ebrei.

Nel corso dell'operazione, gli uomini della Polstato hanno eseguito anche 12 perquisizioni nei confronti di persone ritenute vicine al 22enne entrando in azione pure a Torino oltre che nelle città di Genova, Cagliari, Forlì-Cesena, Palermo, Perugia, Bologna e Cuneo.

L'attività investigativa, diretta dalla procura di Genova, è condotta dalle Digos di Genova e Savona e dal Servizio per il Contrasto dell'Estremismo e del Terrorismo Interno della Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione-UCIGOS.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE