È morta l'attrice Nathalie Delon, ex moglie di Alain

Ausiliatrice Cristiano
Gennaio 22, 2021

L'attrice francese Nathalie Delon, protagonista fra gli altri film de "Il Samurai" di Jean-Pierre Melville, al fianco di Alain Delon, all'epoca suo marito, è morta oggi a Parigi all'età di 79 anni. A dare la notizia della morte, è stato proprio il figlio Anthony in un comunicato diffuso dalla stampa francese, in cui assicura che la madre è morta "circondata dall'affetto dei suoi cari".

Attrice e regista francese: il mondo oggi, 21 gennaio 2021, piange la morte di Nathalie Delon, pseudonimo di Francine Canovas.

Nathalie Delon ha girato un totale di trenta film, sempre interpretando ruoli secondari, fino all'inizio degli anni '80 tra cuiL'armata degli eroi (1969), La petroliera fantasma (1975) di Christian-Jaque e Una femmina infedele (1976) di Roger Vadim. Nathalie Delon passerà poi dietro la macchina da presa per dirigere "Ils appellent ça un accident" (1982) e "Sweet Lies" (1986), con Treat Williams. Si è spenta nella capitale, la sua città, a 79 anni a causa di una malattia incurabile. Arrivò a Parigi nel 1962 dopo aver lasciato il suo primo marito, Guy Barthélémy, dal quale ebbe una figlia. Nel 1964 infatti Alain lasciò la sua prima moglie Romy Schneider. Sul set di "Frank Costello faccia d'angelo" (il titolo originale del film è "Le Samouraï") la tensione tra gli sposi è spaventosa. Una donna che secondo i ricordi di Nhatalie è sempre stata presente come un'ombra nella loro breve relazione. Nathalie andò via con il figlio, Alain cominciò la sua storia con Mireille Darc ma i due rimasero legati e il figlio, ancora un mese fa, ha postato su Instagram una foto dei suoi genitori uno accanto all'altro.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE