Iraq, attacco suicida nel centro di Baghdad: almeno 6 morti

Bruno Cirelli
Gennaio 22, 2021

Secondo un comunicato del ministero dell'Interno, il primo attentatore suicida si è precipitato nel mercato affermando di sentirsi male e, una volta che un gruppo di persone si è raccolta intorno a lui per soccorrerlo, si è fatto esplodere.

Per il momento l'attentato non è stato rivendicato, ma le autorità del Paese lo hanno definito un attacco terroristico. Il centro di Baghdad, in ogni caso, non veniva colpito da attentati di questo tipo dal giugno 2019. L'Isis era stato dichiarato sconfitto militarmente in Iraq nel dicembre del 2017. È il commento a caldo rilasciato a Fides dal patriarca caldeo, card. La polizia ha riferito che due esplosioni hanno colpito un centro commerciale nel centro di Baghdad. La strage di Baghdad, afferma Fides, "fa cadere un'ombra di inquietudine anche sull'attesa trepidante vissuta dalle comunità cristiane locali in vista della visita apostolica di Papa Francesco in Iraq, in programma dal 5 all'8 marzo". Il 19 gennaio, a Baghdad, nella sede del Patriarcato caldeo, i vescovi cattolici in Iraq avevano partecipato a un incontro di preparazione della annunciata visita papale.

Inoltre, ricorda che siamo anche su Instagram e Twitter. Secondo quanto riporta ANSA, l'attentato è avvenuto in una strada affollata nella zona di piazza Tayaran, dove si svolge abitualmente il mercato.

Francesco nel telegramma definisce tutto questo un "atto di violenza insensato", prega per le vittime e per i loro familiari e, infine, invoca la Benedizione di Dio sul popolo dell'Iraq.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE