Alberto Matano ha un diverbio con un ospite: "Non le consento polemiche"

Ausiliatrice Cristiano
Gennaio 22, 2021

Per Matano è il secondo Tapiro d'oro stagionale, dopo quello consegnatogli per la vicenda dell'allontanamento di Lorella Cuccarini da La vita in diretta. "Chiudo il collegamento e mi scuso col pubblico a casa", conclude Matano che blocca la diretta. Nonostante l'uomo avesse ricevuto 3 multe in 24 ore a causa della decisione, ha deciso di restare coerente con la sua decisione e non chiudere alle 18, così come imposto dal DPCM.

Durante il collegamento, quindi, l'uomo stava spiegando le ragioni che lo avevano portato a mantenere questa posizione, fino a quando Alberto Matano non si è reso conto di un particolare.

Poiché il caso Corona a Carta bianca ha sollevato un gran polverone i telespettatori si aspettavano, per un senso di giustizia e di equità che qualcuno prendesse provvedimenti dopo quel gesto ma in Rai non è accaduto nulla. Vi ringrazio". Decisa la controreplica di Matano: "No, è una questione di sicurezza per lei e per il nostro inviato.

Il 14 gennaio scorso Alberto Matano ha dato la linea ad una sua inviata, Lucia Loffredo, che, inspiegabilmente, ad un certo punto ha fatto, per ben due volte il gesto del dito medio.

"No, noi diciamo che seguiamo dei protocolli precisi quindi mi dispiace, me ne sono accorto soltanto ora, ma non posso assolutamente continuare (...) Giuseppe forse dovevi anche avvisarci". Mi fate una censura di stato perché non uso la mascherina? La mascherina è un presidio di sicurezza per tutti noi. Pensiero contrario da parte del proprietario del bar che invece ha continuato la polemica, obiettando sulla reale utilità della mascherina. Matano, visibilmente irritato, ha chiuso in maniera perentoria il collegamento: "Bene".

La notizia è ghiotta e il programma di Rai 1 spedisce sul posto Giuseppe Di Tommaso che dà subito parola (e microfono) al titolare: "Io devo sopravvivere, devo lavorare, devo incassare per pagare affitti e dipendenti", si sfoga quest'ultimo.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE