India: incendio nella fabbrica vaccini AstraZeneca, 5 morti

Bruno Cirelli
Gennaio 21, 2021

Sabato scorso il Paese ha dato il via al più grande programma di vaccinazione al mondo, che punta a immunizzare circa 300 milioni di persone entro luglio usando entrambi i vaccini.

Nello specifico, il fuoco è divampato nel campus del Serum Institure of India di Pune, impresa indiana produttrice del suddetto vaccino. L'edificio in costruzione in cui è scoppiato l'incendio è adiacente allo stabilimento in cui viene prodotto il farmaco di AstraZeneca e l'agenzia di stampa Ani ha riferito che il siero e l'impianto di produzione del vaccino sono in salvo. Il Serum Institute è infatti impegnato nella fabbricazione di milioni di dosi del vaccino Covishield sviluppato da AstraZeneca in collaborazione con Oxford University.

Fonti locali riferiscono che il rogo sarebbe sorto all'interno di un cantiere compreso nella struttura, a causa di alcuni lavori in corso. Sempre lì verrà presto prodotto pure il vaccino sviluppato dalla società statunitense Novavax Inc. Non risultano esserci notizie relative a vittime né sulle cause dell'incendio.

Tra l'altro anche l'India ha avallato due progetti interni deputati alla produzione di un vaccino contro il virus.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE