Presentatore tv negazionista muore per Covid: era contro il distanziamento sociale

Bruno Cirelli
Gennaio 13, 2021

Stanley Gusman è un famoso presentare televisivo del Brasile: la sua morte a causa del coronavirus ha sconvolto l'opinione pubblica e in particolare i suoi telespettatori, dato che Gusman era noto per le sue posizioni negazioniste. Stanley, 49 anni, è deceduto la notte tra domenica e lunedì 11 gennaio, in un ospedale di Belo Horizonte dove era stato ricoverato lo scorso 4 gennaio per gravi problemi respiratori. "Andrò dai miei genitori per Natale, non li ucciderò per questo". Credo che si tratti di una mancanza di rispetto da parte del sindaco: non si impicci di questioni di famiglia. "Difenderò mio padre e mia madre", aveva detto in televisione il presentatore "replicando" al primo cittadino.

Ai primi sintomi di Covid, il presentatore aveva annunciato di aver iniziato una terapia a base di idrossiclorochina.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE