Inter, Conte dopo la qualificazione: "Energia allo stato puro"

Rufina Vignone
Gennaio 13, 2021

Al microfono di 'Rai Sport', Antonio Conte ha commentato il successo contro la Fiorentina che vale per l'Inter la qualificazione ai quarti di Coppa Italia. Eriksen? Ho sempre detto che devo essere bravo io a sfruttare tutto il potenziale della mia rosa e a non lasciare nulla di intentato. Lui è un ragazzo positivo che si merita tanto. "Spero che questa partita possa servirgli per credere più in se stesso". "Io sto cercando di proteggerlo e di fargli ritrovare fiducia".

"Il management da me rappresentato sa di agire in un contesto molto solido e di contare su un'area tecnica molto compattata. Le voci che circolano da un po' non devono assolutamente toccarci". "Siamo professionisti e sappiamo che ci possono essere questo tipo di situazioni". "Facendo del nostro meglio renderemo orgogliosi i tifosi".

Uno scenario che a fine stagione potrebbe vedere l'addio di Antonio Conte. Il turnover è stato dettato da necessità di infermeria e forze fisiche: "Lukaku stava smaltendo un problema, Hakimi ieri aveva 38 di febbre... la risposta è stata positiva da tutti". Spesso si rischia di bruciare energie nervose perché tante volte quello che fai non basta mai. Era importante qualificarci e questa è energia allo stato puro. Fiorentina-Inter è appena conclusa ma Antonio Conte già guarda alla prossima sfida con la Juventus contro cui "misureremo le nostre ambizioni". Una decisione presa dal tecnico leccese visto il calciomercato che si preannuncia molto complicato per l'emergenza coronavirus.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE