Saldi 2021 in Campania, si parte lunedì 11 gennaio fino all'11 marzo

Paterniano Del Favero
Gennaio 8, 2021

Il 2 gennaio gli sconti sono partiti in Molise, Valle d'Aosta e Basilicata, il 4 gennaio in Abruzzo e Calabria, il 5 in Campania e Sardegna. La tradizionale indagine realizzata da Confcommercio-Imprese sugli acquisti degli italiani alla vigilia dell'avvio in cinque grandi regioni - Lombardia, Piemonte, Puglia, Friuli-Venezia Giulia, Sicilia - registra anche un forte aumento di saldi on-line a discapito dei negozi tradizionali. E poi le Marche il 16 gennaio, la Liguria il 29 gennaio, Emilia Romagna, Toscana e Veneto invece il 30 gennaio e nella Provincia autonoma di Bolzano i saldi inizieranno il 13 febbraio. La partenza in ritardo rispetto agli anni passati è dovuta alle restrizioni Covid. Secondo la stima dell'Ufficio Studi di Confcommercio, la partenza dei saldi è un rebus, anche considerando tutte le regole su divieto assembramenti e flussi che ogni negozio dovrà gestire.

"Ma sono saldi anche del buon auspicio per l'economia, perché generano un importante volano d'affari", afferma Torti, avvertendo però che "il dettaglio moda è un settore in drammatica sofferenza" a causa della pandemia e servono "indennizzi" per superare l'emergenza. Il timore a Santa Lucia consisteva nel rischio folla in negozi e centri commerciali. La paura è che le chiusure durante il weekend che il Governo potrebbe decidere di attuare dal 7 gennaio non aiuteranno i negozi a riprendere quota.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE