Covid: Los Angeles, ‘le ambulanze selezionino i pazienti’

Bruno Cirelli
Gennaio 8, 2021

Negli Stati Uniti, il covid non accenna a rallentare e come se non bastasse l'inverno sta peggiorando le condizioni di mobilità oltre a quelle già precarie della salute dei cittadini.

In un articolo pubblicato da CNN, che cita le dichiarazioni di EMS, si legge che gli ospedali di Los Angeles ora sono al completo e molte strutture mediche non hanno lo spazio per accogliere pazienti che non hanno possibilità di sopravvivenza.

Una coltellata alla società moderna che ha l'obbligo di occuparsi di tutti i cittadini a prescindere dalla gravità della malattia. Al personale dei reparti di emergenza invece è stato detto di razionare l'ossigeno.

Le autorità sanitarie sono state molto categoriche per aiutare gli ospedali in California, in particolare a Los Angeles: è stato deciso che le ambulanze devono selezionare i pazienti da trasportare in ospedale, ma non è tutto.

La direttiva rivolta alle ambulanze, cui viene chiesto di non trasportare negli ospedali coloro che hanno basse probabilità di sopravvivenza non è l'unica, purtroppo.New York aveva emanato una direttiva analoga lo scorso aprile, in un momento culminante della pandemia, suggerendo di non ricoverare pazienti che non si riusciva a trattare sul posto, ad esempio per infarti o ictus.

La richiesta di ossigeno è così grande che alcuni ospedali hanno problemi nel mantenere la pressione adeguata per pompare ossigeno nei polmoni dei pazienti.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE