La F1 riabbraccia Schumacher

Rufina Vignone
Dicembre 2, 2020

Mick Schumacher correrà in F1 nel 2021. Adesso è ufficiale. Ad annunciarlo la scuderia statunitense motorizzata dalla Ferrari.

Prima di potersi concentrare unicamente sulla grande avventura della Formula 1, Mick è però chiamato a concludere al meglio il campionato di Formula 2 che sta affrontando con il team Prema: il tedesco, con un round ancora da disputare - in Bahrain questo weekend, in concomitanza con la Formula 1 - guida con 14 punti di vantaggio sul compagno di accademia Callum Ilott e 43 sul russo Nikita Mazepin. Sono passati 8 anni dall'ultimo Gp del papà, con la Mercedes, poi quel maledetto incidente sugli sci che ha fermato il tempo in una dimensione misteriosa.

"La prospettiva di essere sulla griglia di Formula 1 il prossimo anno mi rende incredibilmente felice e mi lascia semplicemente senza parole - ha dichiarato Mick Schumacher dopo l'annuncio fatto dalla Haas -".

Mattia Binotto lo stima lo osserverà attentamente anche in chiave futura, nonostante i sedili della Ferrari al momento siano già occupati da Leclerc e Sainz: "È un giovane di grande talento e nel team americano avrà la possibilità di crescere in maniera graduale, supportato dalla Ferrari Driver Academy così com'è avvenuto negli ultimi anni". Il tedesco ha infine ringraziato tutti i fan e ha ricordato che quello di arrivare in Formula 1 era il suo sogno fin da bambino. "Ringrazio coloro che hanno reso possibile tutto questo e non vedo l'ora di mettermi al lavoro con la mia nuova squadra". "Darò il massimo, come faccio sempre, e non vedo l'ora di intraprendere questo viaggio insieme ad Haas F1 e a loro", ha concluso Schumacher.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE