Il Mes riavvicina Salvini e Di Maio: entrambi dicono no al Meccanismo

Ausiliatrice Cristiano
Dicembre 1, 2020

Pur in presenza di una diffusa preoccupazione per la situazione sanitaria, le opinioni si dividono riguardo alla pericolosità del virus rispetto alla prima fase: il 45% lo considera meno aggressivo mentre il 46% non lo ritiene diverso. II presidente della commissione Bilancio della Camera, il leghista Claudio Borghi, ha "tuonato" affermando che esiste una responsabilità penale di Gualtieri per un sì privo di mandato.

"Ma si rendono conto che un'impresa, uno studio professionale, un negozio una famiglia non può stare dietro ai decreti che cambiano ogni settimana".

L'idea è quella di aggiungere questa 'zona bianca' a quelle rosse, arancioni e gialle che gli italiani hanno già imparato a conoscere, individuando con quella un'area in cui numeri in calo della pandemia consentirebbero un po' più di autonomia, magari con bar e ristoranti che possano rimanere aperti anche la sera.

Il Pd ora è a quasi punti cinque dalla Lega di Matteo Salvini: infatti nelle intenzioni di voto il Partito Democratico di Zingaretti risulta stabile con il 20,6% (sui livelli di fine ottobre). "Ma negare ai bambini il sogno del natale, ai nonni di vedere i nipoti e ai genitori di fare i genitori mi sembra indegno e ingeneroso" aveva detto ieri Salvini alla conferenza stampa in Senato di presentazione del progetto "Droga Zero".

Tre le altre forze politiche, i sondaggi danni in crescita Sinistra Italiana/Leu che si attesta al 3,2%, seguita da Azione (3%), Italia viva (2,8%), Europa verde (2%) e +Europa (1,9%).

Solo il 13 per cento è convinto che usciremo dall'emergenza entro la prossima primavera, il 47 per cento tra l'estate e l'autunno e il 27 per cento prevede tempi ancora più lunghi.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE