Maradona, calciatrice spagnola protesta contro il minuto di silenzio: ecco il motivo

Rufina Vignone
Novembre 30, 2020

Per omaggiare Diego Armando Maradona è stato osservato un minuto di silenzio sui campi di calcio di tutto il mondo. E l'ulteriore chiarimento: "Per le vittime non c'è stato un minuto di silenzio; quindi ovviamente non sono disposta a fare un minuto di silenzio per lui".

La calciatrice del Viajes Interrias FF ha protestato girandosi e mettendosi seduta nel prepartita della sfida contro il Deportivo La Coruna. "Mi sono rifiutata di osservare un minuto di silenzio per ricordare uno stupratore, pedofilo e molestatore. Per essere un giocatore, devi essere innanzitutto una persona e avere dei valori, al di là delle capacità sportive che possedeva, che sappiamo fossero spettacolari".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE