Il Napoli raggiunge un record inedito contro il Rijeka in questa stagione

Rufina Vignone
Novembre 30, 2020

Così l'attaccante dopo la vittoria sul Rijeka.

Il Napoli ieri ha battuto il Rijeka facendo un passo importante verso la qualificazione ai sedicesimi di Europa League. Questa sera, però, vince e lo fa con due gol.

"Lo spogliatoio è uno stato d'animo e siamo tutti un po' abbattuti e feriti, i ragazzi in campo possono dimostrare cosa sono capaci di fare davanti a Diego che ormai ci guarda da lassù": le parole di Giuntoli su Sky raccontano il clima emotivo che si respira nel pre-partita.

Una prestazione tutt'altro che entusiasmante, con Gattuso che ha fatto ricorso a diverse rotazioni nell'undici titolare. Il Napoli si veste con la maglia numero 10 e accende la suggestione nel ricordo del Mito. "È sempre un onore, soprattutto dopo la morte di Diego. Bisogna recuperare in fretta e concentrarsi al meglio per domenica". Negli ultimi dieci minuti c'è anche una variazione al sistema di gioco, si passa al 4-3-3 con Bakayoko vertice basso, indizio di un piano B da custodire. Sulla questione stipendi niente di vero, non ci sono malumori. "Siamo a disposizione della società e del mister, le chiacchiere le porta via il vento".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE