Cesare Cremonini: "Ho visto il mostro della schizofrenia e l'ho battuto"

Ausiliatrice Cristiano
Novembre 30, 2020

"Così durante una sua seduta ha raccontato:" La sensazione fisica di avere dentro di me una figura a me estranea. Poi gli raccontai di me, di quel che provavo. La diagnosi, per Cremonini, era di schizofrenia: un disturbo psicotico caratterizzato da delirio che distorce il contatto con la realtà circostante. Quasi ogni giorno, sempre più spesso, sentivo un mostro premere contro il petto, salire alla gola. "E mi sono ribellato all'eccesso di attenzione per tutto quel che proviamo, all'idea impossibile di poter esprimere ogni cosa, di comunicare questa slavina di emozioni da cui siamo colpiti". Ed effettivamente è proprio quello che ha fatto. Come mi disse lo psichiatra: "una pallottola mi ha sfiorato". Qualcosa stava crescendo dentro di lui, lo sentiva nel petto come un estraneo che voleva per forza dire la sua, voleva uscire opprimendo il corpo del cantante. "Non facevo più l'amore, se non da ubriaco", ha detto l'ex frontman dei Lunapop. All'epoca Cesare era sempre chiuso in studio e aveva smesso addirittura di tagliarsi la barba e i capelli.

Il cantante ha descritto come era fatto questo mostro che portava dentro: "Braccia corte e appuntite, gambe ruvide e pelose". Il cantautore bolognese, infatti, in un'interessante intervista rilasciata a Il Corriere della Sera, oltre a parlare dei suoi amori e della sua musica, ha voluto raccontare la schizofrenia e come lui l'ha vissuta. "Mangiavo due pizze pure a cena".

Cremonini era arrivato a pesare cento chili e per lui non era un periodo facile. Risposi: "camminare. Non lavorare, il lavoro era la causa". Una condizione da cui uscì solo quando capì ciò che lo faceva stare meglio: camminare, e così i sentieri di collina sono diventati un appiglio a cui aggrapparsi. Ma nel suo passato vi è stato diverso tempo in cui Cesare si è dedicato completamente alla carriera dimenticando di curare la propria persona, sia fisicamente che umanamente. Ha preso anche qualche farmaco: "Cose leggere, di cui non parlo per rispetto a chi ha dovuto fare cure farmacologiche pesanti. Così ha parlato il cantante:" Ho camminato per centinaia di chilometri. Gli ho risposto di no, ma che ogni tanto li sento chiacchierare.

Cesare Cremonini e la schizofrenia: come è riuscito a guarire il cantante

Cesare Cremonini si è messo a nudo in una lunghissima intervista concessa al Corriere della Sera.

Scritto da: Annamaria Capozzi il 30/11/2020.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE