Juric: "Ragazzi splendidi, ma non siamo da zona Europa"

Rufina Vignone
Novembre 29, 2020

Poi l'Hellas ha fatto meglio dopo il gol. Purtroppo davanti non avevamo brillantezza, forse abbiamo pagato stanchezza.

È un Ivan Juric decisamente soddisfatto quello che nel post-partita si è presentato ai microfoni della sala stampa del Gewiss Stadium e a quelli di Hellas Channel.

IL MAESTRO. "Da Gasperini ho imparato tutto sul calcio e non solo. Oggi è andata bene a noi, l'anno scorso abbiamo perso all'ultimo minuto".

"Lovato? Può diventare un grande difensore, ma ha bisogno di calma e umiltà".

I SINGOLI. "Grande merito di questa vittoria va ai ragazzi: Tameze ha fatto il terzo di difesa e ha fatto benissimo nonostante non abbia mai ricoperto quel ruolo, Zaccagni ha segnato da esterno di centrocampo..." Danzi pensavo potesse reggere Gomez, ma non ce l'ha fatta. Ci siamo incrociati prima della partita e tra poco parleremo.

"I cambi? Ho visto che quando cercavi di tenere il risultato, prendevi gol".

I gialloblù vincono a Bergamo e salgono al sesto posto della classifica: "Non siamo in una situazione tale per dire che possiamo puntare all'Europa League, ma non so cosa ci riserverà il campionato". Se non avessimo cambiato così tanto sarebbe stato un altro discorso, ma con una squadra così profondamente rinnovata è difficile ripetersi, anche perché siamo in una situazione molto particolare. Ma non siamo da Europa League.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE