Matano infuriato interrompe il collegamento da Napoli

Ausiliatrice Cristiano
Novembre 27, 2020

Alberto Matano, dunque, nella puntata di oggi de La vita in diretta, si è commosso ascoltando la ricostruzione di Maria, giovane ragazza aggredita e sfregiata nel cuore della sua città in un giorno di agosto. È successo nella puntata di ieri. Scopriamo insieme che cosa lo ha fatto infuriare.

Alberto Matano, durante il programma "Vita in Diretta" chiude all'improvviso il collegamento con l'inviata Antonella Delprino, che si trova a Napoli fuori allo stadio San Paolo per l'omaggio a Diego Maradona. Vicino a lei delle immagini che non sono affatto piaciute al conduttore che in brevissimo tempo ha chiesto di interrompere il collegamento per non far passare un messaggio sbagliato. Si era trattato di Lorella Cuccarini che proprio al termine della scorsa edizione del programma si era lasciata andare a pesanti critiche, fino a quel momento nascoste. Per giorni si è parlato del calciatore e delle sue imprese, che hanno colorato d'azzurro il mondo dello sport. E ha tuonato: "Scusa Antonella, torno in studio anche perché vedo che lì ci sono molti ragazzi senza mascherina". Questo non deve accadere, non voglio fare il censore di nessuno.

"Quell'assembramento senza mascherine che stiamo vedendo non lo voglio vedere" ha ripetuto chiedendo di togliere il collegamento da Napoli perché non è una cosa che "possiamo documentare in questo momento" ha sottolineato. Il conduttore è tornato a collegarsi con Napoli solo un'ora più tardi, quando la situazione è sembrata più tranquilla. Intanto l'epidemiologa Stefania Salmaso ha commentato: "Ci stanno levando tutto, gli abbracci, il contatto fisico".

"Capisco il ricordo, ma dobbiamo ricordarci che siamo nel pieno di una pandemia e dobbiamo stare tutti molto attenti" ha chiosato il conduttore visibilmente infastidito dalle immagini.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE