Tamponi Lazio, esiti perizia ad Avellino: solo Strakosha era positivo

Rufina Vignone
Novembre 25, 2020

Resta, però, da chiudere definitivamente la questione per fare il punto su quanto accaduto.

Immobile e Leiva negativi.

E' stata depositata la perizia disposta dal Procuratore aggiunto di Avellino, Vincenzo D'Onofrio, sui 95 tamponi di calciatori, familiari e staff della Lazio riprocessati dal perito d'ufficio, Maria Landi, presso i laboratori dell'ospedale "San Giuseppe Moscati" di Avellino.

I tre biancocelesti erano stati lasciati fuori dai convocati per la discordanza degli esiti dei rispettivi tamponi: il centro Futura Diagnostica di Avellino aveva decretato la negatività, mentre il Campus Biomedico di Roma aveva reso nota la loro positività. In particolare sul numero dei cicli di amplificazione utilizzati dal virologo incaricato dalla Procura e dal fatto che l'analisi sia stata effettuata a 96 ore dal prelievo e non entro le 48 ore previste dall'Istituto Superiore di Sanità. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE