Il Premier Conte promette: "A fine mese più nessuna zona rossa"

Ausiliatrice Cristiano
Novembre 24, 2020

"Tuttavia - ha aggiunto il premier -, il periodo natalizio richiede misure ad hoc".

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte è intervenuto pochi minuti fa su La7, nel programma Otto e Mezzo condotto da Lilli Gruber, riguardo le prossime importanti decisioni che saranno prese per le tanto attese festività natalizie. "Spero che venerdì l'Rt, l'indice che misura la velocità del contagio, si avvicini all'uno". Oggi si dice che siamo impreparati alla seconda ondata di Coronavirus. "Consentire tutte le occasioni di socialità tipiche del periodo natalizio non è possibile".

"Non possiamo concederci vacanze indiscriminate sulla neve - ha detto -. Non è possibile consentire vacanze sulla neve, non possiamo permettercelo". "Si rischia altrimenti di ripetere il ferragosto e non ce lo possiamo permettere".

Tutti, seguendo la trasmissione si sono resi conto che il premier Giuseppe Conte non sembrava stare molto bene e anche Dagospia, a cui non sfugge nulla, ha commentato così: "Dalla Gruber, Conte legge il telefono per rispondere alle domande".

Infine, ha anche dichiarato: "Uno stato libero e democratico non puo' entrare nelle case e dire quante persone siedono a tavolo".

Quanto al nome del commissario alla Salute per la regione Calabria, il presidente Conte ha assicurato che la figura è stata individuata e nel consiglio dei ministri di domani questa partita sarà chiusa.

E poi, a proposito delle scuole, ha detto: "Cercheremo di aprire le scuole prima di Natale, stiamo lavorando per questo".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE