Udinese, ds Marino: "Contro il Genoa persi 10 anni di vita"

Rufina Vignone
Novembre 23, 2020

Una rete quella dell'argentino che risolve una partita fino a quel momento bloccata a centrocampo con le due squadre impegnate soprattutto in conclusioni dalla distanza, come al 25' quando a provarci da fuori area é Badelj con un tiro deviato in calcio d'angolo. "Non è arrivato il risultato e questo dispiace". Nonostante le difficoltà, sta cercando di trovare una strada per il Genoa. Comunque la squadra ha giocato con grande cuore e su questo dobbiamo gettare le basi per ripartire, è un risultato che ci sta bene e sono contento dell'atteggiamento. C'è stata solo nella prestazione.

Il La follia di Beren alla fine: "Non gli ho detto niente. Volevamo il risultato, abbiamo rischiato tutto e abbiamo cercato di rimediare in un momento in cui eravamo molto sbilanciati".

Pierpaolo Marino, direttore sportivo dell'Udinese, ha parlato ai microfoni di Udinese TV al termine del match vinto contro il Genoa. Il calendario mette ora di fronte due avversarie con cui poter combattere, Parma e Fiorentina: "Sarei più preoccupato se non vedessi passi in avanti, invece ho visto la squadra riprendersi". Sapevamo sarebbe stato per noi un periodo difficile; lo avevamo detto dalla partita di Napoli che andavamo incontro ad un periodo difficile. Oggi non è arrivato il risultato e dispiace perché lo meritavamo. "Abbiamo alcune cose che abbiamo visto e stiamo ricominciando da capo che sono importanti per me".

Sempre lì Fiducia dell'azienda? "C'è unità di intenti da parte di tutti e la prestazione di oggi lo dimostra".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE