Crédit Agricole vuole comprarsi il Creval

Paterniano Del Favero
Novembre 23, 2020

Prosegue senza sosta la fase di consolidamento del sistema bancario italiano. L'offerta prevede un corrispettivo interamente in denaro pari a 10,5 euro per ogni azione di Credito Valtellinese portata in adesione.

Il prezzo delle azioni Creval ha superato il prezzo dell'OPA annunciato da Crédit Agricole Italia, (società controllata per il 75,6% da Crédit Agricole). L'investimento totale previsto è di 737 milioni di euro da parte di Crédit Agricole Italia per arrivare a detenere il 100% delle azioni dell'istituto valtellinese con il quale ha già da diverso tempo un accordo nel settore bancassurance con Crédit Agricole Assicurances, sempre controllata dal colosso francese, che ha il 9,8% delle azioni Creval che cederà a Crédit Agricole Italia. Se l'operazione dovesse concretizzarsi vi sarebbe un rafforzamento tanto in Lombardia che nel Mezzogiorno, specie in Sicilia dove il Credito Valtellinese vanta un forte insediamento. L'offerta sarà condizionata al raggiungimento da parte di Credit Agricole Italia di una partecipazione pari almeno al 66,7% del capitale sociale con diritto di voto di Credito Valtellinese, con la possibilità per Credit Agricole Italia di rinunciare a tale condizione purché abbia acquisito almeno il 50% + 1 azione del capitale sociale con diritto di voto di Credito Valtellinese.

A seguito dell'operazione il Crédit Agricole intende procedere alla fusione per incorporazione di redito Valtellinese in Crédit Agricole Italia al fine di consentire un'effettiva integrazione delle proprie attività con quelle di Credito Valtellinese.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE