Papa Francesco. Pregare con il cuore aperto senza arrabbiarsi per i problemi

Bruno Cirelli
Novembre 20, 2020

"Maria appartiene alla grande schiera di quegli umili di cuore che gli storici ufficiali non inseriscono nei loro libri, ma con i quali Dio ha preparato la venuta del suo Figlio". "Col cuore aperto alla parola di Dio, che sa accogliere". Pregano così non arrabbiandosi perché le giornate sono piene di problemi - puntualizza Francesco - ma andando incontro alla realtà e sapendo che nell'amore umile, nell'amore offerto in ogni situazione, noi diventiamo strumenti della grazia di Dio: 'Signore, quello che Tu vuoi, quando Tu vuoi e come Tu vuoi'.

Il video originale sul social è stato pubblicato da Barstool Sports che ha scritto: "Papa Francesco è arrapato da morire", cosa che ha irritato molti utenti e follower del gruppo che produce contenuti incentrati sullo sport e sulla cultura pop. Con il suo esempio, ancora oggi indica, specialmente ai giovani, il valore della purezza, il rispetto per il corpo umano e la dignità della donna. La Madonna, ha spiegato Francesco, "non dirige autonomamente la sua vita: aspetta che Dio prenda le redini del suo cammino e la guidi dove Egli vuole".

"La preghiera ci calma, ci fa sentire tranquilli e ci apre a Dio Padre".

"La preghiera sa ammansire l'inquietudine, e noi siamo inquieti e vogliamo le cose subito, ma la vita non è così, la preghiera sa trasformarla in disponibilità". Cioè, il cuore aperto alla volontà di Dio. Se nella preghiera comprendiamo che ogni giorno donato da Dio è una chiamata, allora allarghiamo il cuore e accogliamo tutto...

La modella, che nella foto indossa reggicalze, una gonna cortissima e un top striminzito, appena si è accorta del like pontificio ne ha approfittato per farsi un poco di pubblicità ritwittando un video in cui si vede il Papa che l'abbraccia, ovviamente tutto grazie a uno dei tanti programmi di fotoritocco.

Papa Francesco udienza 18 Novembre (Vatican Media
Papa Francesco udienza 18 Novembre (Vatican Media

"Maria accompagna in preghiera tutta la vita di Gesù, fino alla morte e alla risurrezione; e alla fine accompagna i primi passi della Chiesa nascente (cfr At 1,14)". In silenzio, sempre in silenzio. La preghiera di Maria è silenziosa.

Il Vangelo ci racconta soltanto una preghiera di Maria: a Cana, quando chiede a suo Figlio, per quella povera gente, che sta per fare una figuraccia nella festa. Non c'è modo migliore di pregare che mettersi come Maria in un atteggiamento di apertura: 'Signore, quello che Tu vuoi, quando Tu vuoi e come Tu vuoi'.

Se davvero fosse preoccupata, come fa scrivere ormai sui più importanti quotidiani, che le riforme proposte dal papa segnano il passo, tanta parte di questa borghesia benpensante starebbe vicina a quest'uomo che cerca di mettere in primo piano i valori evangelici della condivisione e dell'egalitarismo. E la sua presenza è sempre una preghiera, e così Maria partorisce la Chiesa, è Madre della Chiesa.

"Qualcuno - ha concluso - ha paragonato il cuore di Maria a una perla di incomparabile splendore, formata e levigata dalla paziente accoglienza della volontà di Dio attraverso i misteri di Gesù meditati in preghiera".

Concludendo l'udienza ha chiesto a tutti di 'somigliare' alla Madonna: "Che bello se anche noi potremo assomigliare un po' alla nostra Madre!"

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE