Muore l'uomo più vecchio del mondo. Era coetaneo di Roosevelt

Bruno Cirelli
Novembre 20, 2020

Lo riporta l'agenzia statale Irna, precisando che è morto "di vecchiaia". L'uomo, di appartenenza curda, era riconosciuto come la persona di sesso maschile più longeva al mondo e non a caso era proprio curdo. Ahmad Soufi era coetaneo del presidente USA Franklin Delano Roosvelt, morto nel 1945.

Ahmad Soufi, un uomo di etnia curda, si è spento ieri a Saqqez, nella provincia iraniana del Kurdistan.

Iran 138 anni
L’Iran conferma la morte di Soufi

E' deceduto l'uomo più anziano dell'Iran, che stando ai suoi documenti ufficiali aveva 138 anni. "La stessa agenzia pubblica una foto del" shenasnameh" (certificato di nascita) e della carta d'identità, entrambi riportanti la data del 28 febbraio 1882, di quello che è stato con ogni probabilità l'uomo più vecchio del mondo. Mentre il record precedente di longevità apparteneva a Jeanne Calment, deceduta all'età di 122 anni e 164 giorni.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE