Covid, nuove regioni a rischio zona rossa e arancione

Bruno Cirelli
Novembre 19, 2020

"Chiediamo una semplificazione anche per permetterci di monitorare autonomamente i dati".

Una petizione nata all'indomani della conferenza stampa del presidente del Consiglio dello scorso 4 novembre.

Ad ogni modo, gli ultimi dati non sono incoraggianti.

Apertura che al momento non si è verificata, dato che vengono ancora affidati a dashboard, ovvero a mappe e grafici, e a file.pdf, il formato chiuso per eccellenza.

Le modifiche richieste dalle Regioni Due sono sostanzialmente le modifiche chieste dai governatori. Le Regioni vorrebbero diminuire drasticamente i parametri, intanto però da ieri anche l'Abruzzo è in zona rossa, e il presidente della Puglia, Emiliano, ha richiesto lo stesso provvedimento per le province di Foggia, e Barletta, Andria e Trani. "La trasparenza è la chiave della fiducia".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE